Aristotele. Una spiacevole vicenda personale

Un blog può anche essere una forma di tutela. Nel 2005, mentre studiavo in biblioteca a Milano, mi sono state sottratte delle pagine appena stampate più un quaderno di appunti. Da poco ho saputo che quelle stesse pagine erano finite nella tesi di laurea di un altro. Dal momento che i miei testi non sono ancora stati pubblicati ma sono stati messi in rete solo su questo blog e discussi solo oralmente in pubblico, ho deciso di mettere on-line i miei appunti, articoli, talks e versioni dei libri che spero presto pubblicherò. Almeno non ci saranno più equivoci sulla paternità delle idee e della forma in cui sono state redatte.

Ovviamente gli appunti e i drafts restano tali: non ho apportato nessuna correzione, dunque li trovate nella loro forma originaria, come testi in fieri. A seguire, in ordine cronologico, ho riportato non solo i file che da anni sono in rete su Academia.edu (ora non mi trovate più lì), ma anche gli appunti e gli estratti dalle tesi rimasti nel cassetto. Tutto è scaricabile in pdf dal mio spazio Dropbox e da Scribd.

2003: estratto dalla tesi di laurea: Soggetto, privazione e forma nella Fisica di Aristotele

https://www.dropbox.com/s/xykcp61opz7vxsr/Arci.Soggetto.Privazione.FormaFisica.pdf?dl=0&preview=Arci.Soggetto.Privazione.FormaFisica.pdf

2003-2004: appunti della relazione tenuta al colloquio di passaggio d’anno per dottorandi: La sostanza nelle Categorie di Aristotele e la sostanza sensibile in Metafisica Zeta:

https://www.dropbox.com/s/gwok3u5g6rh4csd/Arci0304.pdf

2004-2005: appunti della relazione tenuta al colloquio di passaggio d’anno per dottorandi: La mereologia del corpo percipiente in Aristotele:

https://www.dropbox.com/s/hedsufzd7iajonu/Arci.2005-2006.pdf

2006: relazione tenuta al Seminario SUM a Firenze: Funzionalismo, ilemorfismo e mereologia. Studio sulla percezione in Aristotele:

https://www.dropbox.com/s/60og40g9wev9eku/Arci.2006.Firenze-libre.pdf

2006: appunti a margine della tesi di dottorato: Il genere dei percipienti dal punto di vista della biologia e della psicologia di Aristotele:

https://www.dropbox.com/s/n4lzn8pi7rfjuij/Arci.appunti.2006.pdf

2006: appunti a margine della tesi di dottorato: Il dibattito sulla percezione in Aristotele

https://www.dropbox.com/s/yv9qbt08e30txg8/Arx.Percezionedibattito.pdf

2008: draft:  Costituzione e identità: gli interi kata techne in Aristotele

https://www.dropbox.com/s/t4rfpg67zcaj3jd/Arci.Artefatti-libre.pdf

2008: draft: Tipi di individui in Aristotele  – scaricabile anche da Scribd 

https://www.dropbox.com/s/6ztdh3t21jyhtjc/Arci.Individui.pdf

2010: draft: Universale e sostanza in Aristotele   – scaricabile anche da Scribd 

https://www.dropbox.com/s/8kq3jvl4qpqiee8/Arci.Universale.pdf

2010: draft: Dividere e definire in Aristotele   – scaricabile anche da Scribd 

https://www.dropbox.com/s/emqbp942ql0cygn/Arci.dividere.definire.pdf

LIBRI (di prossima pubblicazione)

2010L’Orizzonte del Vivente. Individui, parti e sostanze in Aristotele 

bozza in consegna all’editore (8/12/2010): https://www.dropbox.com/s/s75pweavnsg7nf5/OrizzonteVivente.Arci.doc?dl=0

2010Introduzione alla mereologia di Aristotele

bozza: https://www.dropbox.com/s/x0a7s67a20jp2lg/Mereologia.Arci.doc?dl=0

2010Aristotele e il derivatus paradoxus. Proprietà, generi naturali, oggetti (im)possibili. Si tratta di un testo in fieri, non pubblicato, disponibile gratuitamente ai link qui sotto:

https://www.dropbox.com/s/1e0x4pwu1yx4x8f/Arx.Derivatus.Paradoxus.pdf

Dalla quarta di copertina: Greta è una giovane curiosa. A volte rompiscatole. Trascorre delle mezz’ore ad osservare i movimenti di Ruga, la sua tartaruga. Ruga se ne sta nell’acquario: la temperatura dell’acqua è di circa 30 gradi, ci sono piccole palme, sassi di medie dimensioni alcuni dei quali formano promontori. La luce che filtra dalla finestra accentua i chiaro-scuri dell’acqua, le sfumature di verde del carapace, le cui tessere, i cosiddetti scuti, disegnano sottili lamine gialle che ne percorrono, da entrambi i lati, la superficie laterale. Di fronte a questo spettacolo Greta sa che Ruga esiste. La vede, la può toccare. Vede anche il verde del carapace, ne avverte sfiorandolo la ruvidezza; sente il calore dell’acqua. Vede sfumature, ombre, colori. Ma cosa esiste? Greta è troppo giovane; non è corrotta dal germe del dubbio scettico. Per sua fortuna non sa chi sia Cartesio. Non ha motivi di dubitare di quanto sta percependo, né della corrispondenza tra ciò che vede e ciò che c’è. Con qualche incursione platonica del filosofo Achiropita, faremo un viaggio nell’esperienza cercando di restituire al lettore un’interpretazione della sua ricchezza e complessità nei termini del pensiero di Aristotele. Ruga esiste. Greta la vede. E l’ircocervo esiste? Greta l’ha sognato; e i contratti? In particolare, i derivati finanziari? I genitori di Greta ne parlano spesso: sono andati in banca, hanno firmato quattro carte e, magicamente, i loro soldi si muovono assumendo valori diversi nel tempo. I derivati finanziari sono l’Ornitorinco della finanza: esistono, certo, ma cosa sono? Alle domande di Greta, che sono le domande dell’uomo comune, seguiranno le argomentazioni tecniche e serrate dell’aristotelico: prepariamoci ad indossare gli occhiali del filosofo.

Recensioni:

  1. Arci A. (2007), recensione di Ramón Román Alcalá, El Enigma De la Academia di Platón. Escépticos contra Dogmáticos en la Grecia Clásica, Berenice, 2007, in http://www.secretum-online.it/, [Novembre 2007]
  2. Arci A. (2007), recensione di Loredana Cardullo, Aristotele, Profilo introduttivo, Carocci, 2007, in http://www.secretum-online.it/, [Ottobre 2007]
  3. Arci A. (2007), recensione di Anna De Pace, Noetica e scetticismo. Mazzoni versus Castellani, Cahiers Accademia, 2006, in http://www.secretum-online.it/, [Ottobre 2007]
  4. Arci A. (2007), recensione di Valeria Sorge, Averroismo, Alfredo Guida Editore, 2007, in http://www.secretum-online.it/, [Giugno 2007]
  5. Arci A. (2007), recensione di G. Giardina, I fondamenti della causalità naturale, Symbolon, Catania, 2006, in “Rivista di Storia della Filosofia”, 4, pp. 781-784
  6. Arci A. (2007), recensione di Frans De Haas and Jaap Mansfeld (cur.), Aristotle’s on generation and corruption I, Oxford- Clarendon Press 2004; in “Rivista di Storia della Filosofia”, 1, pp. 157-160
  7. Arci A. (2006), recensione di Jean L. Labarrière, Langage, vie politique et mouvement des animaux. Ètudes aristotèliciennes. Vrin 2004,  in “Rivista di Storia della Filosofia”, 4, pp.1069-1072
  8. Arci A. (2006), recensione di Ricardo Salles (cur.), Methaphysics, Soul, and Ethics in Ancient Thought. Themes from the Work of Richard Sorabji, Oxford-Clarendon Press 2005, in “Rivista di Storia della Filosofia”, 3, pp.797-801
  9. Arci A. (2005), recensione di Vincenza Celluprica (cur), Il libro B della Metafisica di Aristotele, Bibliopolis, Napoli 2003, in “Rivista di Storia della Filosofia”, 3, pp. 575-578.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...