L'interpretazione Mereologica della Percezione in Aristotele

Nel file sottostante trovate il libro (non pubblicato) tratto dalla mia tesi di dottorato in cui sviluppo “mereologicamente” l’interpretazione analitica della percezione in Aristotele che avevo presentato per la discussione.

In particolare, la capacità percettiva verrà intesa come chiave di volta nella comprensione di concetti quali corpo vivente, sostanza e individuo che sono, a tutti gli effetti, dei soggetti le cui condizioni di identità e di permanenza possono divergere notevolmente in contesti linguistici (e teorici) differenti. L’unità e l’identità di un essere vivente come corpo sembra una componente irrinunciabile nelle nostre descrizioni del mondo: ogni corpo è grezzamente un intero e, come tale, riveste un’efficacia causale sulle determinazioni delle sue parti (la talpa non ha occhi perché vive sotto terra). Ma le parti di un corpo vivente non sono le parti di una sostanza. Se intervengono criteri di unità ed identità adatti a connotare metafisicamente il corpo così inteso, dobbiamo allora sostituire la competenza scientifica di carattere sostantivo a quella propriamente biologica. In questo modo possiamo chiederci a quali condizioni il corpo percipiente è sostanza ed integrare la spiegazione aitiologica all’interno della più ampia analisi strutturale del vivente, la base per circoscrivere l’identità di individui consapevoli ad un livello teorico ulteriore, quello della psicologia razionale del DA. Prima di mostrare che corpo vivente, sostanza e individuo sono interi che denotano in modi diversi l’animale, in cui le parti e il tutto possono essere studiati in differenti ambiti discorsivi, è opportuno in sede introduttiva delineare il quadro storico-esegetico di massima in cui si inscrive il presente studio.

Il file si può scaricare da Dropbox a questo link: 

https://www.dropbox.com/s/3diuiikef0kzxby/Mereologia.Percezione.ARCI.pdf?dl=0

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...