RX J1532.9+3021: un buco nero tra due cavità di gas

Immagine composita di RX J1532.9+3021. (Credit: X-ray: NASA/CXC/Stanford/J.Hlavacek-Larrondo et al, Optical: NASA/ESA/STScI/M.Postman & CLASH team).

Gli astronomi hanno scoperto un buco nero estremamente attivo al centro di una galassia conosciuta come RX J1532.9+3021. Situato a 3.9 miliardi di anni luce dalla Terra, questo buco nero è circondato da nubi di gas incandescente – visibili qui in viola nella frequenza dei raggi X di Chandra e, in giallo, nella banda ottica di Hubble.  

Il cluster è molto luminoso e massiccio: si stima abbia una massa di circa mille miliardi di volte quella del Sole. La peculiarità di questo ammasso è la lentezza con cui si raffreddano i gas che occupano la regione centrale, probabilmente connessa con la posizione del buco nero, che si trova proprio nel mezzo di due giganteschi vortici o “cavità” gassose.

RX J1532.9+3021

(Credit: X-ray: NASA/CXC/Stanford/J.Hlavacek-Larrondo et alii).

RX J1532.9+3021

(Credit: Optical: NASA/ESA/STScI/M.Postman & CLASH team).

Le caratteristiche di questa regione dell’Universo sono descritte nel paper pubblicato a novembre 2013 nella rivista The Astrophysical Journal (è anche disponibile on line su Arxiv).  La ricerca è coordinata da Julie Hlavacek-Larrondo della Stanford University. (Fonte:chandra.si.edu/photo/2014/rxj1532/index.html).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...