Abell 2744 Y1: la galassia più lontana dell'universo

(Photocredit: Hubble Space Telescope).

Molto probabilmente si tratta della galassia più lontana e più antica mai scoperta, nata circa 650 milioni di anni dopo il Big Bang. Un arco di tempo ridotto se si pensa che il nostro universo oggi ha all’incirca 13,8 miliardi di anni. Si chiama Abell 2744 Y1, ed è appena stata catturata dai telescopi della NASA Hubble e Spitzer. I dettagli della scoperta saranno a breve pubblicati sulla rivista Astronomy and Astrophysics Letters.

Se confrontate con la Via Lattea, le sue dimensioni sono contenute: è circa 30 volte più piccola, ma è molto più produttiva, dando origine ad una quantità di stelle 10 volte superiore rispetto alla Via Lattea. Non una rarità ma ciò che accade normalmente nelle galassie nate quando l’universo era molto giovane. Per osservarla, i due strumenti hanno compiuto un vero e proprio viaggio nel tempo. La luce della galassia infatti ha impiegato oltre 13 miliardi di anni prima di poter essere da loro rilevata; ciò significa che quello che vediamo oggi non corrisponde a come è oggi  Abell 2744 Y1, ma corrisponde a come appariva questo ammasso di stelle alle origini del nostro universo – in pratica, all’indomani del big bang.

La scoperta fa parte del programma Frontier Fields, che sta spingendo i limiti spazio-temporali di ciò che l’uomo sa sull’universo utilizzando le tecnologie più avanzate basate sulla misurazione di varie lunghezze d’onda. Spitzer ad esempio vede la luce a infrarossi, Hubble invece si basa sulla luce visibile e sulle lunghezze più corte rispetto all’infrarosso. Chandra invece vede i raggi-X. Frontier Field è riuscito ad oggi ad osservare sei ammassi di galassie. Inizialmente, le immagini di Hubble sono state usate per individuare l’eventuale presenza di galassie distanti e solo in un secondo momento è intervenuto  Spitzer per determinare se le galassie fossero ciò che sembravano e per calcolare il numero di stelle presenti.

Abell 2744 è per ora la galassia più lontana che conosciamo. Jason Surace, dello Spitzer Science Center della Nasa, ha commentato in questo modo la notizia: “conosciamo solo una manciata di galassie a queste grandi distanzeIl programma Frontier Fields sta già lavorando per trovare nuove debole galassie, ancora più lontane. Questa è solo un’anteprima di quanto vedremo”. (Fonte: www.nasa.gov/jpl/spitzer/galaxy-cluster-abell2744-20140207/index.html#.Uv44Svl5N0p).

Annunci

Un pensiero su “Abell 2744 Y1: la galassia più lontana dell'universo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...