Zenone nel Paese dei Quanti (video)

Zenone di Elea è il padre dei paradossi contro il movimento e la molteplicità. Che significato hanno sul piano della storia della scienza? Facciamo insieme un percorso che ci porterà dall’Essere parmenideo alla Meccanica Quantistica. Come vedrete, consiglio il libro di Vincenzo Fano sui paradossi zenoniani. Per quanto concerne il “difetto” cui accenno nel video, esso trova una buona espressione nelle parole di Morganti:

La concezione, cioè, secondo cui i corpi materiali sono in realtà entità estese sia nello spazio che nel tempo, e così il movimento non è che il frutto di una prospettiva parziale sul modo in cui i corpi esistono ed occupano lo spazio-tempo. Fano si dichiara però non pienamente convinto da questa prospettiva – cosa che lascia un po’ perplessi, specie alla luce dei principi metodologici fortemente naturalistici e anti-aprioristici che egli sembra seguire nel corso di tutta l’opera. In particolare, Fano sostiene che il quadridimensionalismo presuppone l’eternalismo, cioè la tesi secondo cui passato, presente e futuro sono ontologicamente sullo stesso piano, e l’eternalismo è una ‘metafisica incerta’ (p. 116). Ma se è vero, come Fano riconosce, che l’eternalismo è «fortemente suggerito dalla relatività ristretta» (Ib.), vale a dire dalla migliore teoria dello spazio e del tempo a nostra disposizione (in realtà il titolo andrebbe alla relatività generale, ma la sostanza del nostro discorso non cambia), su cosa si basa esattamente questo giudizio? E, anche una volta accettato questo punto di vista, perché non affrontare il compito di rendere meno incerta tale metafisica, invece di rimanere agganciati all’idea che «solo gli oggetti presenti esistono in senso pieno» (Ib.)?”.

 

Libri

V. Fano, I Paradossi di Zenone >> http://amzn.to/249TgR6

I Presocratici. Testimonianze e frammenti, BUR >> http://goo.gl/SBI9vs

Il mio Gatti, Zombi o Atomi? >> http://amzn.to/1MqaVfx

Articoli per approfondire

Heisenberg e il Realismo Ingenuo >> http://bit.ly/20DEHRr

Recensione di M. Morganti a Fano su Aphex >> http://bit.ly/1XxrxFq

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...