Non Solo Classiconi: parlando di libri su youtube

Con l’ultimo video sul canale abbiamo cominciato un viaggio libresco che coinvolgerà vari generi; si spiega il titolo del post e, forse, il titolo della playlist o rubrica (che non ho ancora scelto). Fare video lunghi su youtube è una sfida. Una doppia sfida se decidi di pubblicare video complessi, che richiedono riflessione e pazienza per essere compresi, che non danno l’illusione della conoscenza ma cercano di mostrare una via e di fornire gli strumenti per incamminarsi lungo quella via.

In questi primi otto mesi di vita il canale mi ha dato soddisfazioni inaspettate. Una crescita lenta ma costante, un po’ come un rubinetto che gocciola incessantemente. Se all’inizio era solo un gioco, un divertissement per relegare la noia in un angolo, ora forse può diventare un progetto un po’ più consistente. Non lo so, ma mi piace immaginarlo. Per questo motivo ho deciso di renderlo più personale. Non mi trovo a mio agio a parlare di me stessa, direttamente intendo, né a usare la videocamera; mi sembra sempre di restituire un’immagine deviata, una copia che tradisce le intenzioni originarie, una forma riflessa che allontana dal vero e, pur veicolando contenuti, perde inevitabilmente qualcosa per strada. O, peggio, una recita, un’immagine che tradisce se stessa proprio nel momento in cui svolge la funzione che le è propria per natura.

Tuttavia, le conferme delle persone che sono entrate nella community di Annaliside – mi fa sorridere chiamarvi followers, iscritti o persone che mi “seguono” – la loro presenza e i numerosi messaggi che ricevo mi spingono a mettere in secondo piano i miei pipponi mentali. Ora la sfida si fa polimorfa. Come ho detto, faccio video lunghi, e dico “lunghi” se confrontati con le (stupide?) regole di youtube volte alla massimizzazione del successo sul piano quantitativo, non semplicinon monotematici, cosa che potrebbe confondere un ipotetio visitatore occasionale, e soprattutto non neutri.

Mi è più agevole restare “neutra” in un video didattico, questo è abbastanza ovvio. Se parlo di libri significa che desidero fare del canale un luogo di confronto, di continua (ri)scoperta e di critica (si spera) costruttiva. Perché la letteratura non è intrattenimento, non è mero mercato e obbedienza alle leggi del mercato, né sponsorizzazione di prodotti main stream. Come dicevo, questo spazio dice molto di me, molto più di quanto possa dire un video in cui riassumo Aristotele. Mi piacerebbe diventasse un appuntamento fisso anche da settembre in poi. Per ora, solo un certo tipo di letteratura è in grado di lenire quella incessante frustrazione a cui la filosofia mi ha condannata.

Tutto questo preambolo per lanciare questo nuovo ciclo di video librosi, che forse chiamerò Non Solo Classiconi, e per annunciare che sarà anche accompagnato da alcuni post qui sul blog.

Annunci

Un pensiero su “Non Solo Classiconi: parlando di libri su youtube

  1. Sono proprio felice che il tuo canale YT ti dia delle soddisfazioni, perché per me è proprio bello bello bello (Bello va tradotto anche con: interessante, intelligente, prezioso e utile). Certi argomenti, gioco forza, hanno bisogno di più tempo per poterli esporre in maniera compiuta o almeno sufficiente, perciò video lunghi per necessità non per compiacersi questo è scontato. Anche il video sul linguaggio è solo l’inizio di una infinità di domande che uno è costretto a porsi per cercare di capire qualcosa (Wittgenstein, personalmente e più buio di una notte senza luna dentro una caverna con gli occhiali da sole ad occhi chiusi, non c’ho capito niente; anzi spero che ci parlerai di lui). Per quanto mi riguarda sentire anche tue personali opinioni mi farebbe piacere. Il blog che diventa più attivo non farebbe che arricchire il “piatto” che già ci proponi. Telegram utilissimo, se poi ci fai l’onore di leggere qualche spezzone di libri, allora diventa inscindibile da tutto il resto. Ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...